L’amore per la Juventus e la Ferrari, ma anche una ferita ancora aperta per il complicato rapporto con la madre Margherita e i problemi giudiziari legati all’eredità dell’avvocato Gianni Agnelli. John Elkann, numero uno di Stellantis, si confessa in un’intervista rilasciata sulle pagine di Avvenire, uscendo per la prima volta allo scoperto sulla questione.

Eredità Agnelli: John Elkann indagato, la vicenda Non solo Juventus e Ferrare, il doloroso sfogo di Elkann La confessione choc di John Elkann: che cosa ha fatto la madre

Eredità Agnelli: John Elkann indagato, la vicenda

In seguito a un esposto della madre Margherita Agnelli, John Elkann è indagato a Torino per presunte irregolarità fiscali. Per l’accusa, l’ad di Exor, il commercialista Gianluca Ferrero, attuale presidente della Juventus, e l’amministratore dell’eredità di Marella Agnelli (moglie di Gianni Agnelli scomparsa nel 2019) avrebbero dichiarato la residenza in Svizzera della nonna per evitare di pagare l’Irpef in Italia. Elkann non aveva mai parlato della vicenda e ha deciso di farlo esattamente vent’anni dopo la rivoluzione che lo portò alla vicepresidenza della Fiat con Sergio Marchionne come amministratore delegato.

Non solo Juventus e Ferrare, il doloroso sfogo di Elkann

La Juventus è riuscita nella missione di tornare in Champions League vincendo anche la Coppa Italia. E la Ferrari si sta finalmente rilanciando accorciando le distanze dalla Red Bull. Se dal punto di vista sportivo i risultati iniziano a essere finalmente in linea con il passato glorioso del club bianconero e della scuderia di Maranello, c’è una ferita che proprio non riesce a rimarginarsi, quella legata al rapporto con la madre Margherita. All’Avvenire John Elkann ha ripercorso le tappe della querelle: “Io, mio fratello e mia sorella abbiamo piena fiducia nel sistema giudiziario italiano. Questa situazione dura da vent’anni, da quando nel 2004 tutta la mia famiglia, per senso di responsabilità, si è unita attorno alla Fiat, portando avanti le volontà di mio nonno. L’unica a tenersi distante è stata mia madre”.

La confessione choc di John Elkann: che cosa ha fatto la madre

Il numero uno di Stellantis vuota il sacco sul legame con la madre: “Invece di rallegrarsi per la Fiat, per la sua famiglia e per l’adempimento della volontà di suo padre, ha reagito nel peggiore dei modi. Fin da bambini, io, mio fratello Lapo e mia sorella Ginevra, abbiamo subito violenze fisiche e psicologiche da parte di nostra madre. E ciò ha portato i nostri nonni ad assumere un ruolo protettivo nei nostri confronti. Viviamo la vicenda con grande dolore”. Poi chiude parlando dei suoi figli: “Siamo una famiglia molto unita dagli affetti e da una passione condivisa, per la Ferrari e per la Juventus. Guardando ai miei figli, ai nipoti e ai loro amici vedo giovani con tanta voglia di imparare e questo mi dà fiducia nel futuro”.