#Allegriout non è più da solo. Nell’indice di sgradimento dei tifosi della Juventus, esasperati dopo aver visto la squadra perdere anche a Roma contro la Lazio al punto da mettere a rischio anche quel quarto posto che doveva essere l’obiettivo minimo per questa stagione, entra prepotentemente anche Cristiano Giuntoli. Al ds si rimprovera una totale assenza sul mercato, l’incapacità di esonerare il tecnico e la mancanza di dignità nel non metterci la faccia in questo momento critico.

Juventus in caduta libera, numeri da incubo Da 25 anni mai così male la Juventus

Juventus in caduta libera, numeri da incubo

C’era una volta la Juve che sembrava l’unica reale concorrente dell’Inter per lo scudetto ma quella squadra si è sgretolata. Nel 2024 è apparsa la sorella gemella di quella che, sia pur di corto muso, aveva inanellato una striscia vincente. Due mesi da incubo per Allegri, agghiaccianti i numeri: una sola vittoria nelle ultime nove partite.

Da 25 anni mai così male la Juventus

Dal 27 gennaio, data della gara contro l’Empoli, la Juventus ha vinto solo contro il Frosinone. Anche quella vittoria, inoltre, è stata conquistata con fatica allo scadere del tempo di recupero. Per ritrovare una striscia negativa simile bisogna risalire alla stagione 1998/1999, vale a dire venticinque anni fa. E nel mirino oltre ad Allegri ci finisce appunto Giuntoli.

Fioccano i commenti: “Che delusione Giuntoli. Che cosa e’ venuto a fare a Torino?“, oppure: “Giuntoli se non ti dimetti sei complice di Elkann e del fantino” e anche: “Ma Giuntoli si è fatto vivo pre o post gara? Se anche lui è complice di questa disfatta, poteva benissimo restare dov’era” e poi: “Giuntoli se non decidi niente, dai le dimissioni”.

C’è chi scrive: “Mi piacerebbe capire cosa fa la società in questi giorni.. Una vecchia società chiamata ” Juventus” non avrebbe mai permesso questo! Siamo lontani dal futuro caro Giuntoli” e anche: “La nostra passione per la Juventus si sta lentamente spegnendo. Una società che si rispetti pone fine immediatamente a questo scempio” e ancora: “caro Giuntoli, Football Director, dopo un’altra sconfitta e 7 punti nelle ultime 9 partite, un dirigente degno di questo nome va in sala stampa e ci mette la faccia” e infine: “Giuntoli se non cacci Allegri sei complice di questo fallimento e sarai ricordato alla stregua di un Alessio Secco qualunque”