Cerimonia di addio a Pioli, Giroud e Kjaer caratterizzata da un’infinità di lacrime, ma anche da non pochi fischi. San Siro si emoziona al termine dell’ultima gara del campionato del Milan per i saluti di tre colonne del Diavolo degli ultimi anni. Emozioni forti che, però, non placano la rabbia dei tifosi nei confronti della società, con i sonori fischi all’amministratore delegato, Giorgio Furlani, presente sul campo per l’ultimo omaggio e mister e calciatori.

Furlani ringrazia Pioli Furlani rivela i piani di mercato del Diavolo Fischi per la società dai tifosi durante gli addii

Furlani ringrazia Pioli

Nel pre-gara del match con la Salernitana, l’AD del Milan, Giorgio Furlani, ai microfoni di DAZN ha commentato le ultime voci su Fonseca come erede designato di Pioli: “Fonseca? Ora non parlerei di nomi o di candidati per la nostra panchina. Questa è la serata per celebrare Stefano Pioli, che è stato infinitamente importante per il Milan. Con lui siamo arrivati quattro volte di fila in Champions dopo sette anni senza e abbiamo vinto uno scudetto. Il tutto senza dimenticare la semifinale di Champions League. Lascia un Milan completamente diverso di quello che ha trovato quanto è arrivato e per questo gli siamo grati“.

Furlani rivela i piani di mercato del Diavolo

Parole di gratitudine anche per Giroud e Kjaer: “Siamo grati anche a loro che, come Ibrahimovic, hanno portato esperienza e leadership in un gruppo giovane. Hanno contribuito a creare un gruppo fantastico, che ha fatto molto bene in questi anni. Auguriamo anche a loro il meglio per il futuro. Futuro del Milan? Faremo del nostro meglio in estate per rendere la squadra ancora più competitiva”, poi, sul mercato: “Faremo un lavoro più mirato rispetto all’estate scorsa quando abbiamo dovuto fare un cambiamento profondo della rosa”.

Fischi per la società dai tifosi durante gli addii

Parole che, evidentemente non convincono i tifosi, che sui social e a San Siro non mancano di far sentire le proprie critiche alla società. In particolare, è proprio durante l’ultimo saluto dello stadio rossonero a Pioli, Kjaer e Giroud che il tifo rossonero riserva sonori fischi a Giorgio Furlani e alla società, che arrivano puntuali quando i “festeggiati” citano, o semplicemente accennano, un ringraziamento alla società. Una conferma ulteriore di come la società debba lavorare (e molto) per ricucire lo strappo con il popolo del Diavolo.