Ha vinto contro Francisco Cerundolo a modo suo, risorgendo dalle sue stesse ceneri quando tutto sembrava perduto. Ma il suo futuro nel torneo rimane fortemente a rischio. Novak Djokovic, infatti, potrebbe ritirarsi prima ancora di giocare il quarto di finale al Roland Garros contro Casper Ruud. La decisione sarà presa tra martedì e mercoledì, in base alle risposte che il fisico del serbo fornirà dopo il problema al ginocchio che stava costando a Nole l’eliminazione dal torneo e la perdita della prima posizione nel ranking ATP. Lo hanno salvato gli antidolorifici, ma che succederà una volta esaurito il loro effetto?

Djokovic fa chiarezza sull’infortunio contro Cerundolo Roland Garros, Nole si ritira contro Ruud nei quarti? La clamorosa polemica di Djokovic sui campi di Parigi

Djokovic fa chiarezza sull’infortunio contro Cerundolo

Lo stesso Djokovic non ha escluso il ritiro parlando in sala stampa dopo la clamorosa maratona con l’argentino, durata quattro ore e 39 minuti. Un’altra battaglia, dopo quella vinta nella notte contro Lorenzo Musetti. “Nelle ultime settimane ho avuto qualche problemino al ginocchio, ma niente di particolare fino a questo match”, ha spiegato il serbo. “La partita chiusa alle 3 di notte con Musetti non ha aiutato il mio bioritmo, ma all’inizio con Cerundolo mi sentivo bene. Poi nel terzo game del secondo set sono scivolato e mi sono fatto male al ginocchio. Faremo tutti i controlli del caso, in modo da capire l’entità del danno. Il primo check coi dottori ha dato esito positivo, ma ci sono delle piccole complicazioni”.

Roland Garros, Nole si ritira contro Ruud nei quarti?

Decisivi i test in programma nelle prossime ore, dunque. “Ho chiuso la partita senza dolore, ma potrebbe ripresentarsi. Dolore che avvertivo nel secondo, nel terzo set. I medicinali hanno iniziato a far effetto nel quarto. Ora però il dolore potrebbe ripresentarsi, la cosa positiva è che c’è un giorno di riposo prima del prossimo match. Dico la verità, non so se sarò in grado di scendere in campo e di giocare contro Ruud. Lo spero, ma dobbiamo aspettare”. In caso di forfait del serbo, naturalmente, Jannik Sinner diventerebbe d’ufficio il nuovo numero 1 del ranking ATP. Sinner che, ne siamo certi, attualmente è il primo tifoso di Nole: lui la vetta della classifica vuole conquistarla sul campo, da fuoriclasse vero qual è.

La clamorosa polemica di Djokovic sui campi di Parigi

Da Djokovic anche una polemica sulle condizioni dei campi parigini: “Il Roland Garros è di gran lunga il miglior torneo sulla terra rossa, conosco bene le persone che si prendono cura dei campi Non so cosa abbiano fatto, se abbiano rimosso l’argilla, ma il campo può diventare molto scivoloso in condizioni più calde. Sono scivolato troppe volte, è insolito. La polemica con l’arbitro Aurélie Tourte? Ho chiesto se fosse possibile lisciare il campo ogni due o tre cambi di lato, invece che solo alla fine dei set. La risposta è stata no. Non vedo come questa cosa potesse danneggiare il campo, il mio team ne sta parlando con gli organizzatori. Non sono condizioni normali, ha piovuto per una settimana. Forse si sarebbe potuto evitare il mio infortunio“.