L’appuntamento è fissato per le 14.30 al Philippe Chatrier, il campo centrale del Roland Garros. In campo i futuri dominatori del tennis mondiale. Un futuro terribilmente prossimo, per certi versi. Jannik Sinner e Carlos Alcaraz si sfidano per un posto nella finalissima dello Slam parigino. Per il rosso di San Candido sarebbe la prima occasione per trionfare sulla terra rossa, in uno Slam per giunta. Lo spagnolo invece si è sempre dimostrato più a suo agio su questa superficie, anche se al Roland Garros pure lui non è mai andato oltre la semifinale.

Sinner contro Alcaraz, parla il coach di Carlitos Ferrero: “Sappiamo come far danni a Jannik” Roland Garros, Bertolucci e la Sinner-mania

Sinner contro Alcaraz, parla il coach di Carlitos

A infiammare la vigilia ci hanno pensato le dichiarazioni del coach di Carlitos, Juan Carlos Ferrero. Che prima ha rassicurato tutti sulle condizioni di Alcaraz: “Per colpa dell’infortunio non ha potuto giocare tutta la stagione sulla terra, oggi però credo sia al 95% del suo potenziale. Fa ancora fatica a colpire il dritto in maniera naturale, ma penso sia a un ottimo livello. C’è più fiducia rispetto allo scorso anno. Il favorito? Sinner è migliorato molto su questa superficie, è migliorato anche nella varietà del gioco. Prima giocava più da fondo, andava poco a rete e giocava meno palle corte. Si è evoluto, ha lavorato per questo”.

Ferrero: “Sappiamo come far danni a Jannik”

Quindi quello che suona come un avvertimento a Jannik: “Ha raggiunto la posizione numero 1 al mondo, non penso si fermerà, anzi sono convinto che continuerà a migliorarsi giorno dopo giorno, proprio come Carlos: sono entrambi giovani. Strategia? Certo che ne abbiamo una, bisogna averne contro giocatori come Sinner. Quello che succede è che entrambi sono così bravi che molte volte non giocano più secondo gli schemi prefissati. In ogni caso – le parole serafiche del coach di Carlitos – abbiamo un’idea abbastanza chiara di cosa poter fare per provocare qualche danno nel suo gioco“.

Roland Garros, Bertolucci e la Sinner-mania

Se le parole dell’allenatore di Alcaraz promettono di far discutere, ha già scatenato tantissimi commenti la singolare battuta social di Paolo Bertolucci. L’ex giocatore e capitano dell’Italia di Davis ha pubblicato un post scherzoso su X, ironizzando sulla Sinner-mania improvvisamente sbocciata a tutti i livelli in Italia: “Tutti fan del tennis e di Sinner. Poi se gli chiedi cos’è un doppio fallo vanno a vedere su Youporn”.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/paolobertolucci/status/1798701020845101331″ profile_id=”paolobertolucci” tweet_id=”1798701020845101331″/]