È di oggi l’ufficialità dell’esonero di Pierpaolo Bisoli dal Sudtirol, che ha deciso di affidare la squadra a Federico Valente. A traballare è anche la panchina di Eugenio Corini al Palermo, che starebbe sondando anche Fabio Grosso, recentemente scaricato dal Lione, come nuovo allenatore. Una tendenza, quella degli esoneri, che conferma la Serie B come un campionato mangia allenatori.

Parma decisiva per Corini Idea Grosso per il Palermo Bisoli decimo esonero in Serie B

Parma decisiva per Corini

Un ottavo posto a 9 lunghezze dalla prima classificata e una sola vittoria nelle ultime cinque giornate di Serie B sono il misero ruolino di marcia di Eugenio Corini che, dopo un buon inizio di stagione, ora vede la sua panchina al Palermo traballare, tanto che già la prossima sfida contro il Parma capolista potrebbe rivelarsi decisiva per il futuro del tecnico lombardo.

Idea Grosso per il Palermo

In caso di sconfitta contro il Parma, il Palermo potrebbe decidere di sollevare dall’incarico Corini e in questa direzione vanno anche le notizie che parlano dell’interessa della società rosanero nei confronti di Fabio Grosso, reduce dalla negativa esperienza al Lione dove è stato esonerato dopo sole 7 partite.

Per Grosso si tratterebbe di un ritorno in Serie B, dove ha già allenato Bari, Verona e soprattutto il Frosinone, che con lui alla guida l’anno scorso conquistò la promozione grazie alla vittoria del campionato cadetto. Stando a quanto riportato da TuttomercatoWeb.com, Grosso avrebbe però già declinato l’offerta del Palermo, che continua a tenere in considerazione anche Giuseppe Iachini e Davide Ballardini, anche se al momento nessuno dei due sembra convincere appieno la società.

Bisoli decimo esonero in Serie B

Che la Serie B sia un campionato mangia allenatori non è una novità e a confermarlo oggi è arrivato anche l’esonero di Pierpaolo Bisoli dalla panchina del Sudtirol, che ha deciso di promuovere a tecnico della prima squadra Federico Valente, allenatore svizzero arrivato quest’estate per guidare la primavera.

Si tratta già del decimo esonero in Serie B dopo quelli di: Davide Ballardini (Cremonese), Davide Mignani (Bari), Luciano Foschi (Lecco), Stefano Vecchi (Feralpisalò), Cristiano Lucarelli (Ternana), Marco Longo (Como), William Viali (Ascoli), Daniele Gastaldello (Brescia) e Massimiliano Alvini (Spezia). Un numero che potrebbe salire già settimana prossima qualora il Palermo dovesse perdere contro il Parma.