Si chiude definitivamente la stagione regolare 2023/2024 della Serie C con le ultime partite in programma nella 38esima giornata: questa sera, a partire dalle 20:00, si sono giocati gli ultimi dieci match validi per il Girone B che hanno deciso le squadre in rampa di lancio per i play-off e i play-out. Il verdetto relativo alla promossa in via diretta alla B era stato già emesso in largo anticipo, perciò restavano le ultime sentenze sugli accessi alla fase successiva e le retrocesse in D.

Serie C girone B: il quadro delle promosse e di chi accede ai play-off Spal resta in C, in D Fermana. I playout I play-off a rischio slittamento: parla il presidente della Lega Pro Marani Serie C girone B: i risultati della 38esima giornata e i marcatori

Serie C girone B: il quadro delle promosse e di chi accede ai play-off

Partiamo subito dalla certezza di cui abbiamo parlato, ovvero la promossa in B con largo anticipo, vale a dire il Cesena che chiude la sua stagione regolare e la sua parentesi in C vincendo in casa contro il Perugia per 2-0 (reti di Prestia e Corazza). In ottica play-off, nessuna grossa sorpresa: la Torres (che ha pareggiato per 2-2 in casa del Pineto) chiude la classifica al secondo posto e va quindi al secondo turno della fase nazionale. Secondo turno anche per il Perugia, ma dei gironi. Al primo turno della fase nazionale passa la Carrarese, che ha battuto il Pontedera per 2-1.

Spal resta in C, in D Fermana. I playout

Tornando alla fase ai gironi dei play-off, le teste di serie sono (in rigoroso ordine di classifica della regular season) Gubbio, Pescara e Juventus Next Gen; non teste di serie invece Arezzo, Pontedera e Rimini. Non si qualifica per i play-off la Spal, undicesima in classifica e a -1 dal Rimini.

Vis Pesaro e Recanatese affronteranno i play-out, mentre per quanto riguarda le retrocesse oltre all’Olbia che già conosceva il proprio mesto destino, scenderà di categoria anche la Fermana. Si salva l’Ancona, grazie ad un distacco superiore agli 8 punti rispetto ai canarini.

I play-off a rischio slittamento: parla il presidente della Lega Pro Marani

La chiusura della stagione regolare (questo pomeriggio si è definito il quadro anche all’interno del Girone A) ha evidenziato anche un grattacapo in seno alla C, ovvero le date dei play-off che, a causa di un recente ricorso del Taranto al Collegio di Garanzia del CONI che mira a riavere i 4 punti persi a causa di una penalizzazione per violazioni amministrative (vale a dire il mancato versamento dei contributi Inps e ritenute Irpef per il periodo settembre-ottobre 2023), rischiano di slittare.

Il presidente della Lega Pro Matteo Marani, presente allo stadio Manuzzi di Cesena, ha dichiarato a tal proposito: “Abbiamo convocato per domani alle 12.30 un Consiglio Direttivo straordinario per decidere la data di partenza dei playoff, alla luce del giudizio ancora pendente al Collegio di Garanzia del Coni sul ricorso del Taranto. All’esame del Consiglio di domani ci sarà il possibile slittamento della data d’inizio playoff. Nelle prossime 24 ore, stando alle Indicazioni della FIGC – che ringrazio per essersi prodigata – dovremmo conoscere il giorno ufficiale dell’udienza presso il CONI”.

“Da presidente mi dispiace – ha proseguito Marani – per il disagio che questa vicenda provoca ai club, alle 28 squadre e a milioni di tifosi, i quali attendono con diritto il via dei play-off. Da mesi siamo al lavoro per renderli più belli e più ricchi, con il VAR in tutte le gare, ma ancora una volta le tempistiche nel sistema dei controlli si dimostra non aderente alle esigenze di velocità di un campionato professionistico”.

Serie C girone B: i risultati della 38esima giornata e i marcatori

Ancona-Lucchese 0-0

Arezzo-Sestri Levante 2-1
Marcatori: 19′ Oliana (SL), 58′ Mawuli (A), 90+4′ Risaliti (A)

Carrarese-Pontedera 2-1
Marcatori: 44′ Cicconi (C), 45′ Zuelli (C), 68′ Ignacchiti (P)

Cesena-Perugia 2-0
Marcatori: 18′ Prestia, 37′ Corazza

Fermana-Pescara 1-3
Marcatori: 27′ Merola (P), 44′ Franchini (P), 49′ Milani (P), 86′ Giandonato (F)

Gubbio-Rimini 4-0
Marcatori: 19′ Chierico, 50′ Udoh King, 62′ Di Massimo, 89′ rig. Galeandro

Olbia-Spal 1-4
Marcatori: 20′ Siligardi (S), 29′ e 54′ Dalmonte (S), 83′ Ragatzu (O), 90′ Zilli (S)

Pineto-Torres 2-2
Marcatori: 16′ Diakite (T), 33′ Sanat (T), 45’+3′ Pellegrino (P), 49′ rig. Volpicelli (P)

Virtus Entella-Recanatese 1-0
Marcatori: 9′ Santini

Vis Pesaro-Juventus Next Gen 2-1
Marcatori: 25′ Zagnoni (VP), 37′ Sekulov (J), 43′ Di Paola (VP)