Non sarà la sua festa, ma poco importa. Visti gli incredibili traguardi raggiunti e il suo successo, è impossibile per noi italiani non associare l’International Carrot Day, che si celebra oggi 4 aprile, a Jannik Sinner, il primo tennista azzurro a diventare n°2 al mondo che ha nell’ortaggio arancione uno dei suoi simboli.

L’International Carrot Day Perché Sinner viene associato alla carota La celebrazione della Federtennis e dei CarotaBoys

L’International Carrot Day

L’International Carrot Day viene celebrato ogni anno il 4 aprile per divulgare i benefici dell’ortaggio e dalla sua fondazione – avvenuta nel 2003 – ha visto incrementare notevolmente la propria popolarità, tanto che dal 2012 si registrano celebrazioni in vari paesi del mondo tra cui la Francia, la Svezia, gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, il Giappone, l’Australia e l’Italia. E proprio noi italiani quest’anno possiamo dire di avere un motivo in più per celebrare la ricorrenza, ovvero Jannik Sinner, colui che possiamo tranquillamente definire come lo sportivo azzurro del momento.

Perché Sinner viene associato alla carota

L’associazione tra Sinner e la carota non è dovuta – contrariamente a quanto molti sono portati a pensare – al colore dei capelli del primo tennista azzurro a venire classificato come n°2 al mondo, ma a un evento specifico, verificatosi in uno dei primi tornei del circuito maggiore da lui disputati, ovvero l’ATP 500 di Vienna del 2019. In occasione del torneo austriaco, durante un cambio campo nel corso del match contro il tedesco Philipp Kohlschreiber – vinto dall’altoatesino 6-3 6-4 – Jannik ha mangiato un inusuale snack per un tennista, ovvero una carota, scatenando la sorpresa e l’ilarità di tifosi e addetti ai lavori. Proprio da quello snack prenderà il nome anche il suo ormai celebre fan club, i Carota Boys.

La celebrazione della Federtennis e dei CarotaBoys

Non poteva dunque mancare la celebrazione da parte della Federazione Italiana Tennis e Padel e dei Carota Boys, che su Instagram hanno ricondiviso il video dell’ATP Tennis Tv in cui viene mostrata appunto la scena di Sinner che si gusta una carota come snack a Vienna, ricordando come quell’avvenimento sia in un certo senso il punto d’inizio che ha portato Jannik a diventare il tennista italiano con la miglior classifica di sempre, e non solo.

[iol_placeholder type=”social_instagram” id=”C5VOaHjted-” max_width=”540px”/]