Cinque partite più 20 minuti. Tanto è durata l’esperienza di Fabio Cannavaro come allenatore dell’Udinese. Quanta basta per centrare un’insperata salvezza, raggiunta in extremis grazie alla vittoria a Frosinone all’ultima giornata ottenuta col gol di Davis. Il club friulano ha infatti deciso di voltare pagina senza confermare in panchina l’ex difensore campione del Mondo e Pallone d’oro nel 2006.

Cannavaro annuncia addio all’Udinese Il comunicato del club L’Udinese pensa a Di Francesco o Vivarini I tifosi sui social applaudono Cannavaro

Cannavaro annuncia addio all’Udinese

E’ stato lo stesso Cannavaro ad annunciare il divorzio (che era nell’aria visto che il campionato è finito il 27 maggio e non c’è stata l’immediata conferma) con un post su Instagram in cui si evince la sua amarezza. Questo il messaggio pubblicato da Cannavaro: “Il Presidente Pozzo mi ha comunicato oggi la decisione della società di non continuare il nostro rapporto professionale. Lo ringrazio per l’opportunità che mi è stata concessa, e mi dispiace non poter continuare questo breve ma intenso viaggio che nell’ultimo mese e mezzo di campionato ci ha portato a compiere una grande ed emozionante impresa.

Tengo a precisare che da parte mia ci sarebbe stato il desiderio di continuare questa avventura in Friuli , una terra che mi è entrata nel cuore così come la sua gente, e per questo e mi ero messo a disposizione della società in modo incondizionato. Auguro alla società , ai giocatori ed agli splendidi tifosi dell’Udinese i migliori successi”.

Il comunicato del club

Successivamente anche l’Udinese ha ufficializzato il divorzio: “Udinese Calcio comunica che Fabio Cannavaro non proseguirà il suo percorso sulla panchina bianconera nella prossima stagione. Il club ringrazia sentitamente il mister ed il suo staff per la professionalità e l’importante contributo dato per il raggiungimento della salvezza. In bocca al lupo a mister Cannavaro ed ai suoi collaboratori per le loro prossime esperienze”.

L’Udinese pensa a Di Francesco o Vivarini

Chi sarà il prossimo allenatore dell’Udinese? Sfumato Marco Baroni, che ha firmato con la Lazio, le idee dell’Udinese vanno da Alessio Dionisi (che però è ad un passo dall’approdo al Palermo) a Eusebio Di Francesco e Vincenzo Vivarini: il primo è sotto contratto col Frosinone, club che in caso di chiamata dalla Serie A ha già fatto sapere di essere disposto a liberarlo. Il secondo è legato al Catanzaro e nel mirino di altre società.

I tifosi sui social applaudono Cannavaro

Sui social fioccano le reazioni: “Sei un grande Capitano.. Udine ti ringrazia per quello che hai fatto e dimostrato rispetto per la nostra gente in un momento difficile della storia e di questa società.. Grazie Fratello.. In bocca al Lupo ..” e poi: “Grazie mister, hai salvato una squadra paragonabile al Titanic…Friuli sarà sempre grato ” e poi: “Avrei voluto restassi con noi! Scelta societaria sbagliata. Grazie di tutto Fabio, non sarai dimenticato”

C’è chi scrive: “Grazie Fabio per tutto l’impegno che ci hai messo! Meritavi sicuramente una possibilità in più …ma d’altronde la società non sa più neanche lei che cosa fare ! Buona fortuna per il futuro!” e anche: “Fabio sei stato un grande e mi dispiace non vederti in quella panchina quale grande uomo e professionista che sei. Hai salvato una squadra da una crisi profonda e con il tuo tocco l’hai risollevata”

Il web è scatenato: “Chiedo scusa io da tifoso a nome di quell’incompetente che comanda la nostra società” e anche: “Nel calcio di oggi la riconoscenza non esiste più, come si fa a non riconfermare un allenatore che salva la squadra…” e ancora: “Mi spiace, mi sarebbe piaciuto vederti ancora in panchina Udinese, ma d’altronde il Pipinot deve aver perso ogni buonsenso. In bocca al lupo per il prosieguo della tua onorata carriera sportiva!!” e infine: “Si vedeva che c’era un bel rapporto con i giocatori .. sicuramente la stima la cazzimma e la passione trasmessa avrà inciso molto su quello che hanno mostrato in campo”.