Torino formula Europa. I granata vincono al Bluenergy Stadium 2-0 e inguaiano l’Udinese che a casa sua proprio non si ritrova. Vanificato il successo all’Olimpico con la Lazio, per i friulani un solo successo interno, 9 pari e 5 sconfitte che significano piena zona-B. La squadra di Juric invece vola a 41 punti e si avvicina al settimo posto del Napoli – che sarà impegnato a San Siro con l’Inter – distante solo tre punti. Decisivo un super Zapata – al settimo gol in carriera contro l’Udinese in A. Il colombiano sblocca nel primo tempo con un super gol e serve nella ripresa a Vlasic la palla del 2-0 con il croato che torna al gol dopo più di tre mesi, l’ultima rete risaliva al 7 gennaio. Ma la vera notizia è il ritorno alla vittoria dei granata che mancava da un mese esatto mentre l’Udinese esce dal campo sotto i fischi dei suoi tifosi che non vedono ancora la salvezza del tutto vicina.

Udinese-Torino, la chiave tattica della partita I top e flop dell’Udinese I top e flop del Torino Udinese-Torino: il tabellino del match

Udinese-Torino, la chiave tattica della partita

Nessuna sorpresa tattica per entrambe le squadre: l’Udinese di Cioffi conferma il 3-5-2 mentre il Torino, con Paro ancora in panchina per squalifica di Juric, conferma il 3-4-1-2 ma con qualche novità di formazione come Okereke in attacco al posto di Pellegri (con Sanabria ancora in panchina), Ricci centrale di centrocampo al posto di Linetty e Vojvoda abbassato in posizione di centrale destro di difesa. Il Torino inizia da subito forte con i contropiede e palle lunghe in profondità: prima verso Okereke e poi dalla destra con cross di Vojvoda per Zapata che trova il gol. L’Udinese resta piuttosto guardinga ma soffre troppo nell’atteggiamento di attendere solamente gli errori avversari, per provare a ripartire in contropiede, anziché costruire il gioco. Bastano 30 minuti a Cioffi per fare la prima sostituzione: inserisce Ehizibue, al posto di Payero e sposta Pereyra, dalla posizione di laterale destro, al centro del campo.

Nel secondo tempo il Torino amministra il gioco con grande tranquillità e ritmi bassi. L’Udinese resta lentissima nel costruire il gioco e nelle ripartenze. Abile la squadra di Juric a chiudere con 4 uomini in fase di non possesso e a non far muovere gli attaccanti avversari: Lucca e Thauvin.

Clicca qui per rivivere tutti i momenti salienti di Udinese-Torino

I top e flop dell’Udinese

Kamara 6. Sfrutta un errore di Bellanova per ripartire in contropiede al 24′ ma dal limite dell’area calcia di poco a lato sul secondo palo. Ferreira 5.5. Anche lui complice dell’errore in marcatura, al fianco di Bijol, che porta Zapata al gol. Lucca 5. Fresco di convocazione in Nazionale, non fa la differenza in nessun modo e viene completamente annientato da Buongiorno. Bijol 5. Non chiude su Zapata e gli concede di entrare in area per poi colpire liberamente di testa Giannetti 5. Non chiude su Vlasic, che segna al 53′, dopo aver fatto una finta sul difensore. Payero 5. Sostituito dopo 31 minuti, scarso atteggiamento in campo.

I top e flop del Torino

Zapata 7.5 Entra con il piglio giusto e trova subito un gol di testa alla prima occasione dopo 10 minuti, sfrutta un cross in profondità di Vojvoda. Assist per Vlasic. Vlasic 7. Uno due con Zapata, finta e tiro rasoterra sul secondo palo. Segna il 2-0 al 53′. Vojvoda 6.5. Parte da laterale sinistro di centrocampo ma viene spostato come terzo di difesa centrale a destra. Ricci 6. Al centro del gioco, bravo in fase di recupero e in fase di costruzione gioco. Masina 5.5. Non brilla in fase di chiusura in difesa (ha perso più sfide durante la gara:8). Viene supportato da Rodriguez che si abbassa. Okereke 5.5. Qualche guizzo interessante nel primo tempo dopodiché cala nel secondo tempo fino a scomparire.

Udinese-Torino: il tabellino del match

UDINESE (3-5-1-1): Okoye; Joao Ferreira (dal 46′ Kristensen), Bijol, Giannetti; Pereyra (dal 75′ Success), Payero (dal 31′ Ehizibue – dal 59′ Ebosele -), Lovric, Walace, Kamara (dal 59′ Zemura); Thauvin; Lucca. All. Cioffi

TORINO (3-4-1-2): Millinkovic-Savic; Vojvoda (dal 65′ Lovato), Buongiorno (dall’83’ Sazonov), Masina; Bellanova (dall’83’ Lazaro), Gineitis, Ricci, Rodriguez; Vlasic; Okereke (dal 67′ Sanabria), Zapata. All. Juric

ARBITRO: Colombo di Como
MARCATORI: 10′ Zapata (T), 53′ Vlasic (T)
NOTE: AMMONITI: 43′ Walace (U), 45′ Ehizibue (U), 52′ Buongiorno (T), 57′ Giannetti (U), 87′ Sazonov (T)
NOTE: 1′ recupero pt, 5′ recupero st

Clicca qui per rivedere tutti i risultati stagionali dell’Udinese